Salta la barra di navigazione e vai al contenutoLogo Amici della Galleria Spazzapan
Torna alla pagina principalechi siamocontatti
NovitàEventiBandiLuigi SpazzapanLa Galleria SpazzapanAlbum

 

Attività home > chi siamo > attività


le attività
1999
2000
2001
2002
2003
2004
i soci
Gradisca d'Isonzo
immagini
link utili
contatti

Attività - Anno 2002

Inaugurazione della Fontana della Calcina ed alla stampa del catalogo della mostra dei progetti. Il premio è stato assegnato al progetto di Gabriella Buzzi di Capriva. L'opera vincitrice è stata realizzata ed è collocata all'inizio della passeggiata sulle mura della fortezza di Gradisca, in via Ulderico della Torre. L'inaugurazione ha avuto luogo nel giugno del 2002 ed in quell'occasione è stato presentato anche il catalogo della mostra dei progetti che avevano partecipato al concorso, mostra allestita in collaborazione con la Galleria Spazzapan nella sua sede;

Tra maggio e giugno il ciclo "Scritti a pennello – pittori scrittori - scrittori pittori". Presentazione degli scritti di Carlo Ciussi, Sergio Altieri, Tito Maniacco, Dora Bassi e Laura Safred. In quell'occasione è stato presentato il video di Giancarlo Doliach " Traslocare" sull'artista Dora Bassi;

In primavera hanno avuto luogo i consueti Incontri sull'arte contemporanea.
Il tema scelto ha riguardato il rapporto tra arte, paesaggio e città e si è articolato in quattro conversazioni:

17 marzo " Il paesaggio tra ‘800 e ‘900: identità delle nuove classi emergenti" con Corrado Della Libera
24 marzo " La permanenza del paesaggio nell'arte contemporanea" con Lorenzo Michelli
31 marzo " Dal sentimento alla materia: Henry Moore." con Cristina Feresin
7 aprile " Nelle anse del territorio: artisti nel paesaggio" con Elena Carlini e Piero Valle.

La nostra associazione ha ricevuto da Laura Safred, critica d'arte, docente all'Accademia di Belle Arti di Urbino e membro dell'associazione, una donazione finalizzata a promuovere l'attività artistica nel territorio ed a sostenere nuove energie creative. Abbiamo quindi istituito nel 2002 una borsa di studio (del valore di 1500 euro) destinata ad un giovane artista della nostra regione,che per quest'anno prevedeva un soggiorno di ricerca e di lavoro della durata di un mese presso il prestigioso Centro Internazionale della grafica di Lubiana.

Dalla selezione iniziale di sei artisti che hanno proposto i loro progetti, è risultata vincitrice Alessandra Ghirardelli, che al Centro ha lavorato con esperti di serigrafia e incisione, producendo i suoi lavori serigrafici, calcografici e un originale libro d'artista.
La borsa di studio, finalizzata ad una "residenza d'artista", che consenta di mettere in moto sinergie operative comuni allenando la mente ad aprirsi a più ampi orizzonti, che favorisca il rapporto fra operatori appartenenti a realtà diverse, è senz'altro uno strumento che l'associazione ritiene di grande interesse (ancorchè poco praticato nella nostra regione) e che intende portare avanti anche nel futuro;

L'assemblea dei soci nel 2002 aveva accolto la proposta del direttivo di impegnare una parte delle risorse in un'iniziativa di solidarietà nei confronti di un bambino del terzo mondo. Abbiamo trovato un collegamento diretto con una zona del Perù dove esistono condizioni di grave degrado socia e di grande miseria. Ci sono moltissimi bambini che vivono in condizioni di semiabbandono e che vengono assistiti da una suora friulana. Questa scelta ci ha consentito un collegamento diretto e la certezza che il nostro contributo fosse impiegato totalmente per le finalità di assistenza, che nel nostro caso sono rivolte ad un bambino di 10 anni che si chiama Felipe.